venerdì 9 febbraio 2018

Le coppie librose: Tatiana & Alexander

Buongiorno, lettori!
Come state? Quali letture vi terranno compagnia durante questo fine settimana?
San Valentino si avvicina e Susy del blog I miei magici mondi ha organizzato un progetto per l'occasione, incentrato sulle coppie letterarie che sono entrate nei nostri cuori. Ogni blogger partecipante presenterà e parlerà della propria coppia preferita e io chi altro avrei potuto scegliere se non i miei due personaggi preferiti, nati dalla penna di Paullina Simons? Iniziamo subito!


























Tatiana e Alexander sono due personaggi nati dalla penna di Paullina Simons e la loro storia è racchiusa nella trilogia del cavaliere d'inverno. I romanzi coprono l'arco temporale di diversi decenni, iniziando a Leningrado il 22 giugno 1941 e proseguendo, narrando le fughe e l'arrivo negli Stati Uniti dopo tanta sofferenza e tante difficoltà. L'autrice è riuscita a costruire una storia a tutto tondo, analizzando le menti dei personaggi, descrivendo così dettagliatamente - ma senza risultare prolissa - gli eventi e non lasciando nulla al caso, che il lettore viene catapultato al fianco dei personaggi, vivendo e affrontando insieme a loro tutte le peripezie che troveranno lungo il percorso. Una storia che non cade mai nel banale, che presenta in modo realistico le vicende e i sentimenti dei protagonisti e che si fa leggere davvero benissimo, nonostante siano tre volumi molto ricchi (circa 700 pagine l'uno).

Tatiana Metanova vive con la famiglia a Leningrado e ha solo 17 anni quando alla radio viene annunciata l'invasione dell'Unione Sovietica da parte delle truppe naziste. Da ragazzina ingenua qual è, non è preoccupata, bensì curiosa di vedere ciò che succederà, ma presto dovrà essere forte e affrontare ciò che la guerra porterà con sé.

Alexander Belov è un soldato dell'Armata Rossa, ma americano d'origine. Il suo viaggio per arrivare in Unione Sovietica è stato travagliato, ma è pronto per affrontare la guerra e tutti gli ostacoli che si troveranno sulla sua strada.

La storia d'amore tra i due inizia lentamente e segretamente. Si incontrano proprio il 22 giugno 1941 alla fermata dell'autobus: Tatiana, bionda e bellissima, indossa il suo vestito a rose rosse e sta mangiando un gelato quando il suo sguardo incrocia quello di Alexander, un giovane alto e affascinante, dall'altra parte della strada. Tatiana ancora non sa che quel soldato è il fidanzato della sorella Dasha. Al posto di Alexander, sembra prestarle molta attenzione un amico di questo, Dimitri. Le due coppie non sembrano funzionare e tra Tatiana e Alexander vi è attrazione, sebbene i due non possano darlo a vedere. La situazione di stallo non può però essere risolta in breve tempo, sia per il codice di comportamento del tempo, sia perché la situazione del paese sta per peggiorare.
Dopo essersi arruolata nei volontari del popolo per cercare il fratello, Tatiana viene salvata dalle macerie da Alexander ed è proprio in quel momento che lei capisce che qualcosa di profondo li lega, che il suo amore per quel soldato è davvero forte.
La carestia e il freddo fanno sì che le persone si indeboliscano rapidamente e Tatiana, grazie anche all'aiuto di Alexander, fa del suo meglio per portare del cibo sulla tavola e accudire i suoi famigliari. La situazione va via via peggiorando e presto sarà tempo di organizzare un piano per fuggire. La lontananza è spesso d'intralcio tra i due e li costringe a restare divisi anche per lunghi periodi, senza però riuscire a far spegnere la fiamma del loro amore. Questo sentimento così forte e per tanto tempo tenuto segreto, viene reso ufficiale con il matrimonio, celebrato nella città di Molotov senza nessun invitato presente, fatta eccezione per i due testimoni.
Lazarevo, poi, è il luogo in cui l'amore tra i due protagonisti si rivela in tutta la sua semplicità e passionalità, rendendo questo soggiorno sulle rive del fiume Kama un vero paradiso.
Photo by @shelbymary_
E' qui che in qualche modo si percepisce la fine della giovinezza dei due, fatta di spensieratezza e amore nonostante la guerra. Negli Stati Uniti, infatti, Tatiana si dovrà occupare in un primo momento del proprio bambino da sola, perché di suo marito non si hanno notizie. Una volta riuniti, però, la relazione tra i due risentirà del periodo di lontananza e di ciò che Alexander ha dovuto subire. Le difficoltà, ancora una volta, verranno superate non senza sforzi e debolezze, ma tutto ciò ribadisce quanto l'amore tra i due sia forte.


Questa trilogia è indimenticabile e riesce sempre a dimostrarmi che l'amore vero vince contro ogni cosa, superando ogni ostacolo. Tatiana e Alexander hanno fatto breccia nel mio cuore fin dal primo momento e sono sempre felice di poterli ritrovare sfogliando le pagine dei volumi che racchiudono la loro storia. Non credo ci sia nulla di lasciato al caso nella storia d'amore tra questi due personaggi e l'autrice è riuscita a renderli così reali, che per me parlarne è come parlare di due persone realmente esistenti.
Spero che questa tappa vi sia piaciuta, ho cercato di restare il più generica possibile per non togliere il piacere della scoperta e della lettura a coloro che ancora non hanno letto la trilogia. Per chi invece l'ha letta e l'ha amata come me, spero sia stato un modo per ripercorrere la storia d'amore di questi due amabili personaggi. Fatemi sapere cosa ne pensate e quali sono le vostre coppie letterarie preferite!

Non perdetevi le prossime tappe

12 commenti:

  1. Prima di tutto grazie Silvia per aver partecipato a questo mio progetto, è un sempre un piacere collaborare con persone come te.
    La storia non l'ho letta ma se tutto va bene attraverso un altro progetto con Ely dovrei farlo a breve. Il tuo post mi ispira ancora di più perchè è il genere di storie che mi piacciono. Finora non l'ho mai letto non so nemmeno bene io perchè, forse non arrivava mai il momento giusto ma spero che succeda presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy ❤
      Ancora una volta grazie per avermi invitata a partecipare al tuo progetto!
      E' una lettura che ti consiglio caldamente e sono felice che il mio post ti piaccia. Sarò felice di leggere il tuo parere sulla trilogia, trovo che sia imperdibile *-*

      Elimina
  2. Ciao! Non conosco questi romanzi e devo ammettere che mi hanno sempre incuriosito :-) è una lettura che rimando da tempo!! Sicuramente deve essere una storia molto romantica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia ❤
      Assolutamente sì, è senza dubbio una storia romantica, ma non mancano le incertezze e gli ostacoli della vita. Trovo che sia una storia abbastanza realistica, perciò non posso far altro che consigliartela!

      Elimina
  3. Ciao Silvia, non ho letto la trilogia ma ne ho sempre sentito parlare in toni molto positivi, leggendo il tuo post mi hai incuriosito ancora di più ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel ❤
      Ne sono felice, te la consiglio vivamente!

      Elimina
  4. Io ho il primo libro da una vita e continuo a rimandarne la lettura, ma ne sono tutti così innamorati che devo proprio decidermi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ❤
      E' l'occasione giusta per iniziarlo, ti assicuro che non te ne pentirai!

      Elimina
  5. Ho veramente sentito parlare molto bene di questi romanzi ma non li ho ancora letti. Mi spaventa moltissimo la mole dei libri. Però dopo le tue parole credo proprio che mi farò coraggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ❤
      Non lasciarti spaventare dal numero di pagine, lo stile dell'autrice fa sì che si leggano benissimo, ti ritroverai a metà volume in un soffio. Ne vale assolutamente la pena!

      Elimina
  6. Questa è una coppia magnifica che mi fa venire gli occhi a cuore ogni volta che ci penso! Li ho adorati, tanto, una trilogia straordinaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara ❤
      Sono felice che questa coppia ti abbia affascinata e ti sia rimasta nel cuore come è successo a me! Sto pensando di recuperare il prequel della trilogia, spero ne valga la pena.

      Elimina