martedì 27 giugno 2017

Segnalazione librosa: I Cavalieri dell'Apocalisse

Buongiorno e buon martedì, lettori!
Avete trascorso un buon fine settimana, magari immersi nella lettura di un buon libro?
Oggi voglio presentarvi un romanzo fantasy che nessun amante del genere e delle storie ambientate durante un'apocalisse si lascerebbe sfuggire. Ecco quindi I Cavalieri dell'Apocalisse, l'ultimo romanzo di Aldo Parisi.


Autore: Aldo Parisi
Casa editrice: Youcanprint
Genere: Horror/Fantasy
Serie di appartenenza: Trilogia dei Vampiri
Formato: Cartaceo / Ebook
Numero pagine: 214
Data di pubblicazione: maggio 2017
Prezzo: 13.60€ (cartaceo) / 1.99€ (ebook)
Link d'acquistoMondadori Store / KOBO

Trama: La Nuova Era è giunta. 
Non è rimasto più niente della società che conoscevano. Loro sono ovunque, sono assetati di sangue e la notte è divenuta il loro impero. Una città cerca di resistere alla loro Apocalisse, ma lo scontro tra il sindaco e un ex deputato, Simone Allegretti, renderà la sopravvivenza ancora più complicata. E lo scenario si complicherà ulteriormente a causa del terribile segreto che Allegretti si porta dentro. C'è qualcuno di più pericoloso dei vampiri. 
I Cavalieri dell'Apocalisse stanno arrivando. Il romanzo è stato finalista al Premio Nazionale Streghe, Vampiri & Co. 2016


L'autore

Aldo Parisi, nato nel 1974 a Viareggio (LU), è stato finalista al Premio Nazionale Streghe, Vampiri & Co. nel 2015, alla prima partecipazione di un concorso letterario, e anche nel 2016. Cambiato genere letterario, al suo terzo concorso ha ricevuto il quinto premio assoluto al Premio Internazionale Golfo dei Poeti. Quando non è incollato allo schermo del computer a scrivere i suoi romanzi, si dedica alle sue altre passioni: fa giardinaggio, studia geopolitica e ama le passeggiate sul mare. In questo momento, sta lavorando al suo settimo romanzo. E' possibile seguire l'autore sulla sua pagina Facebook e, per maggiori informazioni, visitare il sito del romanzo I Cavalieri dell'Apocalisse.

giovedì 22 giugno 2017

Segnalazione librosa: Il mio primo Dostoevskij

Salve a tutti, carissimi lettori!
La scorsa settimana vi avevo presentato il primo libro della nuova collana di Atmosphere Libri, Zucchero Filato, dedicata ai bambini e ai classici della letteratura, a cui Il mio primo Kafka apriva la strada. Ebbene, oggi sono qui per presentarvi un nuovo volume della collana, dedicato ad un famoso autore russo: Dostoevskij. Si tratta de Il mio primo Dostoevskij - Il coccodrillo: un caso straordinario.


Autore: Mauro Di Leo
Illustratore: Strambetty
Casa editrice: Atmosphere Libri
Genere: Fiabe e storie illustrate
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 32
Data di pubblicazione: maggio 2017
Prezzo: 12.50€
Link d'acquistoAtmosphere Libri

Trama: Che succede se un grande coccodrillo è stuzzicato da un signore per vedere se è vero o di sasso perché non si muove? Il povero animale, un po' irritato per essere stato svegliato dal suo sonnellino, spalanca la bocca e se lo mangia in un boccone. Il grande scrittore russo Fëdor Dostoevskij racconta la storia di un beone, un impiegato che si crede di essere chissà chi, che pensa di dare lezioni al mondo e finisce nella pancia di un coccodrillo. Ne Il mio primo Dostoevskij, il narratore Mauro Di Leo e l'artista Elisabetta Barbaglia, in arte Strambetty, adattano una novella di un gigante della letteratura in una sorprendente, serpeggiante e divertente storia per tutte le età.
Fëdor Dostoevskij è il più grande scrittore russo. L'autore di alcuni tra i grandi capolavori della letteratura mondiale, tra cui I fratelli Karamazov, Delitto e castigo, è stato uno scrittore che aveva una vena ironica molto profonda e amava i più piccoli tanto da dire «L'anima guarisce stando con i bambini». Il coccodrillo è una storia che ben si presta alla facile lettura, introducendo inaspettatamente questo grande autore ai bambini.

mercoledì 21 giugno 2017

Recensione: Outcast - Season 2

Buon mercoledì, lettori!
Oggi torno a parlarvi di una serie TV di cui ho deciso di seguire anche la seconda stagione. Ideata dalla stessa mente che ha partorito una delle mie serie preferite, The Walking Dead, purtroppo continua a non convincermi del tutto con questa nuova storia di demoni e spiriti malvagi. Sto parlando di Outcast, la cui seconda stagione è terminata da poco, che mi ha coinvolta, ma mi ha lasciato anche un po' di amaro in bocca. 






















Ideatore: Robert Kirkman
Cast: Patrick Fugit, Philip Glenister, Wrenn Schmidt e molti altri...
Genere: Horror/Thriller
Episodi: 10
Anno: 2017

Trama: Nella fittizia cittadina di Rome, nella Virginia Occidentale, Kyle Barnes, dopo una vita tormentata da possessioni demoniache che hanno afflitto lui e i suoi cari, cerca di trascorrere la sua vita alienandosi quanto più possibile dal resto della società. Dopo un incontro fortuito con il reverendo Anderson, un pastore evangelico che aveva tentato di aiutarlo da bambino, questi gli chiede aiuto per un esorcismo da compiere su un bambino con il quale apparentemente non ha legami. Tuttavia, scopre presto di essere direttamente coinvolto in tali nuove manifestazioni soprannaturali, accorgendosi nell'occasione di come il suo sangue abbia un effetto repellente nei confronti del demone. Insieme a Anderson, decide quindi di provare a comprendere cosa si nasconda dietro tali esternazioni demoniache e quale sia il suo ruolo. Kyle e i suoi compagni dovranno affrontare le forze demoniache e fare i conti con le azioni del proprio passato.

RECENSIONE


Questa seconda stagione è stata senza dubbio più coinvolgente e ricca di azione e, come avevo già avuto modo di notare in The Walking Dead, sembra che anche questa volta Kirkman abbia deciso di separare i personaggi, in modo da far seguire allo spettatore i rispettivi cammini dei protagonisti, ognuno dei quali si troverà davanti a situazioni differenti. Kyle prosegue, con e senza il reverendo Anderson, la sua caccia ai demoni, cercando allo stesso tempo di proteggere la propria famiglia e di far luce sul passato dei propri genitori. Proprio in questa stagione si scopre che non è il solo faro rimasto e che, oltre agli altri fari sparsi in giro per il mondo, ce n'è uno proprio vicino a lui. 
Sydney, il signore sempre vestito in giacca e cravatta e catalogato come il male supremo, guida di tutti i demoni, si rivelerà presto debole e impotente, pur sapendo che ciò che succederà sarà solo l'inizio. Anche Megan, che nella prima stagione restava un po' in disparte, proseguendo con la sua quotidianità tra casa, famiglia e lavoro, viene coinvolta in questa situazione, provando sulla propria pelle ciò che fino a quel momento aveva visto sui corpi altrui o immaginato attraverso i racconti di Kyle. Una bella scossa che la farà dubitare e investigare, e che dimostrerà che anche lei combatte per ciò a cui tiene. 
Senza dubbio è stata una stagione più movimentata ed intrigante, ricca di colpi di scena e di situazioni più tese e intense, ma ancora una volta non mi ha convinto del tutto. Non so se sia la storia in sé, il suo sviluppo o il fatto che, sebbene non sappia quante altre stagioni ci saranno, sia ancora troppo presto per giudicare, ma io tutto l'entusiasmo che leggo in certi commenti non l'ho provato. Sono io che ho sbagliato approccio, aspettandomi forse troppo, o il meglio deve ancora venire? Per il momento aspetto pazientemente la terza stagione, sperando riesca a convincermi del tutto!

Voto
★★★✰✰

martedì 20 giugno 2017

Segnalazione librosa: I quattro regni

Buongiorno e buon martedì, lettori!
Come state? Come proseguono le vostre letture? Io sono ancora alle prese con la lettura in lingua di Molto forte, incredibilmente vicino, di cui spero di parlarvi presto.
Oggi voglio presentarvi un romanzo fantasy ricco di avventura e personaggi, con orchi, nani ed elfi, che spero catturi la vostra attenzione. Si tratta de I quattro regni di Pietro Davide Tulipano, edito da Astro Edizioni per la collana E-sordisco.


Autore: Pietro Davide Tulipano
Casa editrice: Astro Edizioni
Genere: Fantasy
Formato: Ebook
Numero pagine: 364
Data di pubblicazione: 27 marzo 2017
Prezzo: 1.99€
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Gli orchi, antichi nemici degli uomini, nani ed elfi, stanno effettuando una corsa agli armamenti. Il re, allarmato, cerca alleati, i quali nominano un'ambasciata composta dai loro guerrieri più abili e fidati e da uno dei paladini, saggi guerrieri custodi della pace. Tra loro ci sarà anche un abile cacciatore dal passato misterioso, appartenente a un'antica razza ormai quasi del tutto estinta. Con il benestare del re degli uomini, si aggiungerà alla spedizione anche una giovane ragazza, Aisling, figlia di un nobile generale del regno. Intanto Déltan, un giovane contadino orfano di padre, conduce la sua esistenza tranquilla in una piccola città del regno, sognando un giorno di esplorare il mondo. Una sera la sua città viene attaccata da mostruose creature anfibie. I cittadini e i soldati resistono all'attacco, ma buona parte della città è data alle fiamme. Déltan non riesce a salvare sua madre e il giorno seguente decide di unirsi all'ambasciata di Aisling.

mercoledì 14 giugno 2017

Recensione film: The Last Song

Buonasera, lettori!
Questa settimana sembra che i post vogliano essere pubblicati alla sera - o forse, in questi giorni, è l'unico momento libero che ho? Ad ogni modo, oggi voglio proporvi la recensione del film The Last Song, basato sull'omonimo romanzo di Nicholas Sparks, da troppo tempo nelle mie bozze. Sebbene questo autore mi piaccia davvero tanto, non ho ancora avuto modo di recuperare tutti - o almeno la maggior parte - dei suoi romanzi, ma piano piano ce la farò!


Regia: Julie Anne Robinson
Cast: Miley Cyrus, Liam Hemsworth, Greg Kinnear e molti altri...
Genere: Drammatico
Durata: 107 minuti
Anno: 2010

Trama: Ronnie e il fratellino lasciano New York per trascorrere un'estate nella casa del padre, su una spiaggia della Georgia. Da quando i genitori hanno divorziato, Ronnie si è chiusa in se stessa e non ha più aperto il pianoforte, sprecando un talento che da piccola l'aveva già consacrata fuoriclasse. Mentre il recupero del rapporto col genitore è più problematico, l'incontro-scontro con un atletico ragazzo del posto procede sentimentalmente a gonfie vele. Ma la tragedia è dietro l'angolo, poiché dietro la regia impercettibile di Julie Anne Robinson c'è un nome dalla personalità creativa marmorea, quello di Nicholas Sparks, che anche questa volta non fa sconti. 


RECENSIONE


Come ogni romanzo di Sparks, o film tratto da esso, armarsi di fazzoletti è sempre una buona idea. Questo film l'ho visto per la prima volta al cinema nel lontano 2010, ma lo riguardo sempre con piacere. The Last Song racconta la storia di Veronica (Ronnie), un'adolescente dal carattere difficile, e Noah, il suo fratellino. Entrambi si trasferiscono dal padre per l'estate, iniziando una convivenza non proprio pacifica. Ronnie è insoddisfatta, vorrebbe trovarsi in qualsiasi luogo eccetto che in quella casa, mentre Noah apprezza la compagnia del padre che non vedeva da tempo.
Tutto però sembra cambiare quando Veronica conosce Will in spiaggia. Lei, che in un primo momento fa di tutto per evitarlo, lo lascerà avvicinare e magari troverà in lui un compagno perfetto per passare l'estate. Ma quando tutto sembra andare per il meglio, le verità tenute nascoste verranno svelate e i problemi non esiteranno a presentarsi. 

Estate, mare e amore. Così potrei riassumere questo film, ma proprio come come la vita a volte ci gioca brutti scherzi, anche l'estate di Ronnie verrà totalmente scombussolata da un'avvenimento improvviso: la malattia. Quella ragazzina adolescente e ribelle, sempre pronta a ribattere e a scappare il più lontano possibile dalla propria famiglia, crescerà, si aprirà con le persone che le dimostreranno affetto e finalmente abbandonerà quell'atteggiamento immaturo e fastidioso.
Dovrà inoltre farsi carico dei problemi, stare vicino al padre e superare una perdita, cosa che non sarà facile né per lei, né per Noah. E proprio nel momento più buio, ricomincerà a suonare, ritrovando una compagna di vita, la musica, che aveva abbandonato da tempo, e sarà proprio questa che legherà ciò che resta e ciò che è andato via per sempre. 
Ho trovato davvero molto buona l'interpretazione di Bobby Coleman nei panni di Noah, che mi ha strappato un sorriso e fatto commuovere in più occasioni, così come tutta la seconda parte del film, che mi colpisce ogni volta dritto al cuore. Come sempre, Sparks riesce a creare storie d'amore bellissime, ma con un pizzico di tristezza e drammaticità dietro l'angolo. 
La storia è molto scorrevole, coinvolgente ed emozionante, con un finale aperto che lascia allo spettatore il compito di immaginare un possibile futuro dei protagonisti. 
Se non l'avete ancora visto, se avete letto il libro o amate questo autore e le sue storie, vi consiglio di dare una possibilità a questo film.

Voto
★★★★✰

martedì 13 giugno 2017

Segnalazione librosa: Il mio primo Kafka

Buonasera, cari lettori!
Perdonate ancora una volta l'orario, ma oggi è stata una giornata davvero piena di impegni e non ce l'ho fatta ad accendere prima il PC. Questa sera voglio presentarvi Il mio primo Kafka - Piccoli fuggitivi, roditori & insetti giganti, libro che inaugura la nuova collana per bambini Zucchero Filato di Atmosphere Libri. Un modo originale per proporre i grandi classici della letteratura ai bambini di età compresa tra i 4 e i 9 anni, affinché questi apprezzino, fin dall'età prescolare, i grandi scrittori con le più divertenti e originali storie della letteratura mondiale.


Autore: Matthew Roth
Traduttore: R. Belletti
Illustratore: R. D. Eason
Casa editrice: Atmosphere Libri
Genere: Fiabe e storie illustrate
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 32
Data di pubblicazione: maggio 2017
Prezzo: 12.50€
Link d'acquistoAtmosphere Libri

Trama: Un mondo segreto di topi-persone. Le tre storie di Franz Kafka sono meravigliose e da incubo, miracolose e spaventose. Ne Il mio primo Kafka, le storie di Kafka sono adattate in sorprendenti, striscianti storie divertenti per tutte le età. Bambini in fuga che si incontrano con i mostri. Un insetto gigante che parla. Un mondo segreto di topi-persone. I tre racconti di Franz Kafka sono meravigliosi e da incubo, miracolosi e spaventosi. Questi sono adattati in sorprendenti e striscianti storie, divertenti per tutte le età. Il racconto centrale è uno dei più noti di Kafka: La metamorfosi, una storia in tre parti. Le altre storie sono Una gita in montagna e Josefine la cantante ovvero il popolo dei topi. È qui che le illustrazioni in bianco e nero di Rohan Daniel Eason realmente entrano in gioco e i bambini potranno godere le immagini dell'insetto gigante che è il "destino" del commesso viaggiatore Gregor Samsa, di un viaggio per le montagne con una gioiosa comunità di amici e di Josefine, la topolina che canta.

venerdì 9 giugno 2017

Recensione: Ritratto di dama

Buon venerdì sera a tutti!
Il fine settimana è alle porte, quale libro vi terrà compagnia?
Oggi voglio parlarvi della mia ultima lettura, Ritratto di dama di Giorgia Penzo. Ringrazio l'autrice per avermi dato l'opportunità di leggere e recensire il suo romanzo, il quale si è rivelato una piacevole sorpresa.


Autore: Giorgia Penzo
Casa editrice: Carta Canta
Genere: Romanzo
Formato: Ebook
Numero pagine: 153

Trama: Il viaggio di due anime che si amano da sempre e che combattono per incontrarsi, una favola metropolitana dalle atmosfere parigine. Notte di San Lorenzo. Seduta su una panchina di fronte a Notre Dame una ragazza sembra aspettare qualcuno. Guillaume, studente di Storia dell'arte, la nota da lontano. Incrocia il suo sguardo e ha un sussulto: è identica alla famosa Belle Ferronnière ritratta da Leonardo da Vinci. Con una immediata complicità, dal Point Zéro inizia la loro passeggiata attraverso la Ville Lumière. I due parlano di ciò di cui è fatta la vita: arte, fato, desideri, morte. Ma soprattutto d'amore. A un passo dall'alba, la ragazza svela a Guillaume il suo segreto...


RECENSIONE


Una trama accattivante, uno stile scorrevole e coinvolgente, una storia che, nella sua semplicità, lascia senza fiato. In una Parigi dei giorni nostri, uno studente di storia dell'arte, Guillaume, è ossessionato sin da bambino da una donna. Questa gli appare in sogno moltissime volte e il suo volto è esposto al Louvre. Si tratta della Belle Ferronnière di Leonardo da Vinci, che affascina con la sua bellezza, ma la cui identità è andata perduta. Nella notte di San Lorenzo, però, qualcosa accade. C'è una ragazza seduta su una panchina di fronte a Notre Dame, indossa un vestito bordeaux e i suoi capelli sono raccolti in una treccia. Quando Guillaume la vede, nota subito una notevole somiglianza con la donna del ritratto, ma che sia soltanto un'illusione? Come può esistere nella realtà una donna dipinta su tela? Dopo le prime parole, i due iniziano a conoscersi meglio, parlando per tutta la sera. Ma proprio come Cenerentola a mezzanotte doveva tornare a casa, anche la ragazza ha delle regole che non potrà infrangere, e solo a un passo dall'alba gli svelerà il suo segreto.

Ritratto di dama racconta una storia d'amore affascinante, fatta di passione e attese, decisioni e cambiamenti. Nella notte in cui le stelle cadenti fanno volgere i nasi all'insù ed esprimere desideri, una vera magia avviene: due anime si trovano di nuovo insieme dopo anni, forse secoli.
Grazie allo stile coinvolgente della Penzo, ci troviamo a passeggiare per le vie di Parigi, annusando i profumi che danzano nell'aria e ascoltando le voci che rendono viva la notte. 
Senza dubbio una passeggiata notturna che permetterà ai due protagonisti di avere un dolce ricordo di quelle poche ore passate insieme, benché nell'ombra si nasconda il Tempo.
Questo personaggio tanto importante quanto visibile solo a chi deve fare ritorno alla propria casa prima che l'alba tinga il cielo di chiari colori, mi ha ricordato il Tempo presente in Alice oltre lo specchio e l'ho molto apprezzato. Elle, come si fa chiamare la giovane, sarà costretta a svelare il suo segreto a Guillaume e accettarlo non sarà facile. Nonostante il ticchettio sempre più assordante delle lancette, la passione e l'amore che unisce i due giovani avrà la meglio, facendo trascorrere loro una notte indimenticabile e portando ad una delle decisioni più importanti della loro vita.
Sono rimasta davvero sorpresa dalla storia di Guillaume e la misteriosa ragazza, l'ho trovata davvero originale e coinvolgente. Lo stile dell'autrice, come già avrete avuto modo di capire, mi ha coinvolta e trascinata nella famosa città dell'amore sin dalle prime pagine e durante la lettura, grazie alle descrizioni e ai dettagli inseriti, riuscivo ad immaginare ogni scena come se si trattasse di una pellicola cinematografica.
Che voi siate dei romantici o semplicemente incuriositi dal segreto che questa ragazza misteriosa di nome Elle custodisce, vi consiglio di leggere Ritratto di dama, perché sono certa che non vi deluderà!

Voto
★★★★✰

martedì 6 giugno 2017

Segnalazione librosa: Puoi fidarti di me

Buon pomeriggio, lettori!
Oggi voglio presentarvi il nuovo romanzo di Susy Tomasiello, Puoi fidarti di me, un romance che nessun amante del genere dovrebbe lasciarsi scappare. 


Autore: Susy Tomasiello
Casa editrice: Genesis Publishing
Genere: Romantico / Contemporaneo
Formato: Cartaceo / Ebook
Numero pagine: 210
Data di pubblicazione: 20 maggio 2017
Prezzo: 10.60€ (cartaceo) / 3.99€ (ebook)
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Sara ama il suo gatto e il suo lavoro di maestra elementare. Il palazzo in cui vive è diventato per lei come una seconda famiglia e lentamente sta imparando a leccarsi le ferite che la vita le ha inferto.
Stefano ha deciso di prendersi cura dell'unica famiglia che gli è rimasta: il suo fratellino Luca. Per farlo, si è trasferito ed ha cambiato casa e per quanto non sia facile per lui, non è pentito della sua scelta. Appena Sara e Stefano s'incontrano, tra loro scatta un'antipatia reciproca basata solo sui pregiudizi che inizialmente provano l'uno per l'altra. Stefano non ha mai conosciuto una persona più saccente di Sara, sempre pronta a rimproverarlo per ogni sua mancanza e Sara non sopporta la sua arroganza, non accettando mai consigli da chi vuole solo aiutarla.
Decisi a frequentarsi non oltre il dovuto, dovranno fare i conti con le strane effrazioni che colpiscono il palazzo. Perché hanno puntato Sara? Che cosa centra lei con questi strani avvenimenti?
Sara è spaventata e preoccupata e senza che se ne renda conto finisce con l'appoggiarsi a una persona che comincia a vedere sotto un'altra luce. Il suo problema però, è che da tempo ha smesso di fidarsi degli altri. Riuscirà Stefano con il suo sorriso sempre pronto a conquistare il suo cuore e soprattutto la sua fiducia?


lunedì 5 giugno 2017

Novità cinematografiche - Giugno 2017

Quello che so di lei

Regia: Martin Provost
Cast: Catherine Frot, Catherine Deneuve, Olivier Gourmet e molti altri...

Trama: Claire è un'ostetrica che nel corso della sua vita professionale ha fatto nascere innumerevoli bambini amando la propria professione. Proprio in un momento difficile per il suo lavoro (si sta per chiudere il reparto maternità) ricompare dal passato una donna che l'aveva fatta soffrire quando era giovane. Si tratta di Béatrice, colei per cui suo padre aveva lasciato la famiglia. Béatrice è malata e ha bisogno di aiuto anche se non ha perso del tutto la vitalità di un tempo. Claire, che ha anche un figlio ormai grande e anche lui in una fase di svolta della propria vita, deve decidere cosa fare.

Genere: Drammatico
Durata: 117 minuti

Al cinema dall' 1 giugno


Wonder Woman

Regia: Patty Jenkins
Cast: Gal Gadot, Chris Pine, Connie Nielsen e molti altri...

Trama: Diana è l'unica figlia della regina delle Amazzoni, Ippolita. Cresciuta nell'isola paradisiaca offerta al suo popolo da Zeus, sogna di diventare una grande guerriera e si fa addestrare dalla più forte delle Amazzoni, la zia Antiope. Ma la forza di Diana, e il suo potere, superano di gran lunga quelli delle compagne. Il giorno in cui un aereo militare precipita nel loro mare e la giovane, ormai adulta, salva dall'annegamento il maggiore Steve Trevor, nulla e nessuno riuscirà ad impedirle di partire con lui per il fronte, dov'è determinata a sconfiggere Ares e a porre così fine per sempre alla guerra.

Genere: Azione
Durata: 141 minuti

Al cinema dall' 1 giugno


Baywatch

Regia: Seth Gordon
Cast: Dwayne Johnson, Zac Efron, Priyanka Chopra e molti altri...

Trama: Sulle spiagge di Emerald Bay, in Florida, la sicurezza è assicurata da una squadra di aitanti bagnini capitanati dal tenente Mitch Buchannon, che non si limita però a tutelare i bagnanti e decide di indagare su un pericoloso giro di droga. Pur senza alcuna giurisdizione né ruolo legale, non si tirerà indietro nemmeno quando verranno a galla i primi cadaveri. Nel mentre Mitch deve gestire anche due difficili ingressi nel team: quello di Matt Brody, un campione olimpico caduto in disgrazia e che non sa davvero lavorare in gruppo, e quello dell'imbranato Ronnie, tutt'altro che aitante e nemmeno molto coraggioso, ma dotato di buon cuore oltre che di notevoli abilità informatiche.

Genere: Commedia
Durata: 116 minuti

Al cinema dall' 1 giugno


Tavolo n. 19

Regia: Jeffrey Blitz
Cast: Anna Kendrick, Craig Robinson, Lisa Kudrow e molti altri...

Trama: C'è sempre un tavolo, ai pranzi di nozze, dove gli sposi confinano quegli ospiti che hanno accettato l'invito anche se c'era da sperare che rifiutassero: la vecchia tata di quando la sposa era bambina, mai più vista per decenni, una coppia di conoscenti incrociati per lavoro, l'adolescente che non batte chiodo, il nipote galeotto, l'ex del fratello della sposa, che potrebbe fare una scenata da un momento all'altro. E proprio quest'ultima, Eloise, sa bene cosa significhi sedere al tavolo numero 19, perché i tavoli li ha decisi lei stessa, quando era ancora "di famiglia": significa che chi siede lì potrebbe anche sparire e nessuno se ne accorgerebbe.

Genere: Commedia
Durata: 87 minuti

Al cinema dall' 1 giugno


La mummia



Regia: Alex Kurtzman
Cast: Tom Cruise, Sofia Boutella, Annabelle Wallis e molti altri...

Trama: Creduta sepolta in una cripta in profondità sotto un deserto che non perdona, un'antica regina il cui destino le è stato ingiustamente strappato via, si risveglia nei giorni nostri portando con sé una malvagità cresciuta con lei nel corso dei millenni e terrori che sfidano la comprensione umana.

Genere: Azione
Durata: 107 minuti

Al cinema dall' 8 giugno





Sognare è vivere

Regia: Natalie Portman
Cast: Natalie Portman, Gilad Kahana, Amir Tessler e molti altri...

Trama: Il vecchio Amos ricorda se stesso bambino a Gerusalemme, la fine del mandato britannico in Palestina, l'istituzione dello Stato d'Israele, la guerra d'indipendenza, e soprattutto la madre, morta di depressione prima dei quarant'anni e responsabile, a suo modo, del suo futuro di scrittore. Fania -questo il nome- veniva dall'Europa dell'Est, da un'infanzia agiata e illuminata, ed era sopravvissuta allo sterminio del suo paese ma non alla fine di quella stagione di illusioni, non al confronto con la realtà della vita adulta e gli abissi dell'orrore.

Genere: Biografico
Durata: 95 minuti

Al cinema dall' 8 giugno


Nerve


Regia: Henry Joost e Ariel Shulman
Cast: Emma Roberts, Dave Franco, Emily Meade e molti altri...

Trama: Una ragazza all'ultimo anno delle superiori vuole ampliare i suoi orizzonti e decide di partecipare ad un provocatorio gioco online in cui devi fare quello che il gioco ti ordina di fare. Il gioco diventa presto un fenomeno globale, ma più il sito si espande, più le sfide diventano pericolose.

Genere: Thriller
Durata: 96 minuti

Al cinema dal 15 giugno






Aspettando il re

Regia: Tom Tykwer
Cast: Tom Hanks, Tom Skerritt, Sarita Choudhury e molti altri...

Trama: Un uomo d'affari in difficoltà, Alan Clay, dopo aver fallito in America, si dirige in una fiorente città dell'Arabia Saudita, in un ultimo disperato tentativo di evitare la recessione, pagare le tasse universitarie della figlia, e fare qualcosa di memorabile. Lasciandosi alle spalle il passato, Alan si trova ad affrontare una situazione in cui non ha più nulla da perdere, affronterà nuove sfide in un mondo completamente diverso da quello in cui è cresciuto.

Genere: Drammatico
Durata: 98 minuti

Al cinema dal 15 giugno




Civiltà perduta

Regia: James Gray
Cast: Charlie Hunnam, Robert Pattinson, Sienna Miller e molti altri...

Trama: Il militare Percy Fawcett nella Gran Bretagna dell'inizio del secolo scorso ha davanti a sé scarse possibilità di avanzare di grado. Accetta quindi la proposta della Royal Society di recarsi in Amazzonia, ai confini tra Brasile e Bolivia, per mappare un territorio sino a quel momento privo di definizioni cartografiche. Fawcett lascia la moglie per una missione che dovrebbe durare due anni. Rimane però così affascinato dalla foresta amazzonica da decidere di tornarvi alla ricerca di una città nascosta di cui è convinto di aver trovato significative tracce.

Genere: Azione
Durata: 141 minuti

Al cinema dal 22 giugno

Novità letterarie - Giugno 2017

Buongiorno e buon inizio settimana, lettori!
A causa del ponte del due giugno, sono un po' in ritardo sulla mia tabella di marcia e spero mi perdonerete se vi propongo solo ora le novità del mese. Prendete carta e penna, perché questo mese ci aspettano tanti titoli interessanti in libreria!


Beren e Luthien

Autore: John Ronald Reuel Tolkien
Casa editrice: Bompiani
Genere: Fantasy
Numero pagine: 306

Trama: La storia della coppia fantastica a cui già si allude in altre opere di Tolkien è il cuore di questo inedito molto atteso dagli appassionati, che la racconta per esteso: quello tra Beren e Luthien è un amore contrastato, tra un umano della Terra di Mezzo e un'elfa di stirpe regale. Lui mortale, lei immortale, divisi dalla razza, uniti dalla passione e dalla tenacia: il padre di Luthien si rifiutò di concedere a Beren la mano della figlia, ma ben sapeva di non poter contrastare per sempre i due innamorati. Così sfidò l'umano a portargli uno dei Silmaril della Corona di Morgoth, promettendogli in cambio la sua benedizione. Una missione impossibile che invece riuscì. Beren, ferito a morte, fu poi salvato in extremis, e Luthien rinunciò all'immortalità per essere sua pari. In questo volume Christopher Tolkien ha cercato di estrapolare la storia di Beren e Luthien dal contesto più ampio in cui era contenuta; ma il racconto ha subito cambiamenti e si è evoluto man mano che l'orizzonte della Terra di Mezzo si è allargato. Per mostrare la vitalità di questo nucleo narrativo il curatore ha scelto di raccontarla attraverso le parole di suo padre prima nella sua forma originale e poi in passaggi di prosa e di poesia appartenenti a testi posteriori: qui insieme per la prima volta, tutti contribuiscono a rivelarne l'immediatezza.

L'uscita è prevista per l' 1 giugno


Il ministero della felicità 

Autore: Arundhati Roy
Casa editrice: Guanda
Genere: Romanzo
Numero pagine: 496

Trama: Su un marciapiede di cemento un neonato compare all'improvviso, appena dopo la mezzanotte, in una culla di rifiuti... "Nessun angelo cantò, nessun uomo saggio portò doni, ma un milione di stelle apparvero a Oriente ad annunciare la sua venuta." In un cimitero di città un abitante srotola un logoro tappeto persiano tra due lapidi... "Come per un suo gioco personale, mai le stesse per due sere consecutive." In una valle innevata... "Dove le lapidi spuntavano da terra come denti di bambini" un padre scrive alla sua bimba di cinque anni per raccontarle quante persone hanno assistito al suo funerale... "Come faccio a spiegarti cos'è centomila, se sai contare solo fino a cinquantanove? Proviamo a ragionare in stagioni? Pensa a quanti papaveri rossi fioriscono nei prati in primavera..." In un appartamento al secondo piano, sorvegliato da un gufetto, una donna sola nutre un piccolo geco con zanzare morte... "Ecco cosa avrei dovuto fare" pensò "l'allevatrice di gechi." E alla pensione Paradiso, due persone che si conoscono da tutta la vita dormono abbracciate come se si fossero appena conosciute.

L'uscita è prevista per il 5 giugno


La bambina che ascoltava i fiori

Autore: Stephanie Knipper
Casa editrice: Nord
Genere: Romanzo
Numero pagine: 396

Trama: Sono passati dieci anni da quando Lily se n'è andata, dieci anni in cui ha cercato di fuggire dal passato e dalle responsabilità che non era pronta ad affrontare. Ma adesso è venuto il momento di tornare a casa: Rose, sua sorella, è malata e ha bisogno che lei si prenda cura di Antoinette, la figlia di dieci anni. Non appena la incontra, Lily capisce che anche Antoinette fugge. Fugge dalle carezze di sua madre, dalle parole che non riesce a dire, dal mondo che la spaventa e la confonde. E cerca rifugio tra i fiori. Il vivaio di famiglia è l'unico luogo in cui Antoinette si sente protetta e in pace. Perché i fiori non abbracciano e non chiedono. I fiori non hanno voce, proprio come lei. Eppure a poco a poco Lily si rende conto che, dietro il suo silenzio, Antoinette nasconde un dono straordinario: le basta un tocco per ridare vita a un fiore appassito, e per curare una persona. Solo che quel dono ha un prezzo: tutta la sofferenza che toglie agli altri, Antoinette la prende su di sé. Per questo Rose non vuole essere guarita, e per questo chiede alla sorella di aiutarla a mantenere il segreto. E, di fronte a quella bambina straordinaria, per la prima volta nella vita Lily sente di non poter più fuggire. Perché il suo posto è con Antoinette. Qualunque siano le conseguenze...

L'uscita è prevista per l' 8 giugno


Time Deal

Autore: Leonardo Patrignani
Casa editrice: De Agostini
Genere: Fantasy
Numero pagine: 475

Trama: Julian ha diciassette anni e vive con la sorellina Sara nella periferia industriale di Aurora, una metropoli soffocata dall'inquinamento e devastata dalle malattie, in cui l'aspettativa di vita è scesa drasticamente negli ultimi anni. Fino all'arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l'invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce gli effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali di questo farmaco. Ben presto, la città si spacca in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall'altra chi invece si rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce invecchiare secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma la sua ragazza Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E a far luce sugli effetti collaterali del Time Deal.

L'uscita è prevista per il 13 giugno


Il giardino delle farfalle

Autore: Dot Hutchison
Casa editrice: Newton Compton Editori
Genere: Thriller
Numero pagine: 336

Trama: Vicino a una villa isolata c'è un bellissimo giardino dove è possibile trovare fiori lussureggianti, alberi che regalano un'ombra gentile e... una collezione di preziose "farfalle": giovani donne rapite e tatuate in modo da farle assomigliare a dei veri lepidotteri. A guardia di questo posto da brividi c'è il Giardiniere, un uomo contorto, ossessionato dalla cattura e dalla conservazione dei suoi esemplari unici. Quando il giardino viene scoperto dalla polizia, una delle sopravvissute viene portata via per essere interrogata. Gli agenti dell'FBI Victor Hanoverian e Brandon Eddison hanno il compito di mettere insieme i pezzi di uno dei più complicati rompicapo della loro carriera. La ragazza, che si fa chiamare Maya, è ancora sotto shock e la sua testimonianza è ricca di episodi sconvolgenti al limite del credibile. Torture, ogni forma di crudeltà e privazione sembravano essere all'ordine del giorno in quella serra degli orrori, ma nella deposizione della giovane donna, che ha delle ali di farfalla tatuate sulla schiena, non mancano buchi e reticenze... Più Maya va avanti con il suo terrificante racconto, più Victor e Brandon si chiedono chi o cosa la ragazza stia cercando di nascondere...

L'uscita è prevista per il 15 giugno


Another World

Autore: Banana Yoshimoto
Casa editrice: Feltrinelli
Genere: Romanzo
Numero pagine: 128

Trama: Kataoka Noni è la figlia di Shizukuishi e ha due papà, Kaede e Kataoka. In Another World, capitolo conclusivo della quadrilogia Il Regno il percorso di crescita di Shizukuishi è ormai compiuto... Ambientata tra Mykonos, Okinawa e Tokyo, la storia di Noni è la chiusura di un cerchio: torna la forza delle piante e delle pietre, l'amore della natura e quello, complesso e ingovernabile, tra gli esseri umani, il confronto con la morte e l'abbandono.
Un invito a leggere il mondo oltre i confini e le gerarchie, a riconoscerci come parte di un unico sistema dove conta soltanto la verità delle sensazioni.

L'uscita è prevista per il 15 giugno



La strega

Autore: Camilla Läckberg
Casa editrice: Marsilio
Genere: Giallo
Numero pagine: 688


Trama: La scomparsa di una bambina da una casa di campagna nei dintorni di Fjällbacka riporta a galla drammatici ricordi legati a un tragico episodio di cronaca risalente a trent'anni prima. Allora, un'altra bambina di soli quattro anni era misteriosamente scomparsa nello stesso punto, per essere ritrovata solo qualche giorno dopo, uccisa. Dell'omicidio era stata accusata Marie Wall, che ora è una diva di Hollywood, ed è tornata a Fjällbacka per le riprese di un film su Ingrid Bergman di cui è la protagonista, e in paese non si parla d’altro. 
Può davvero esistere una relazione tra i due casi? C'entra forse la maledizione pronunciata da una donna accusata di stregoneria che, quattro secoli prima, proprio in quel luogo, finì sul rogo?

L'uscita è prevista per il 22 giugno