sabato 10 dicembre 2016

3 trilogie che ho amato

Buongiorno e buon sabato a tutti, miei cari lettori!
So che solitamente non pubblico nel fine settimana, ma ho pensato a quale giorno scegliere come scadenza per questa rubrica mensile e quello più adatto mi sembrava il 10, perciò eccomi qui.
Come potete intuire dal titolo, Bookish Advice è una rubrica di consigli letterari in cui vi parlerò e, naturalmente, consiglierò libri che ho letto e ho amato.
Per questo primo appuntamento ho deciso di fare le cose in grande, proponendovi non un libro, bensì tre trilogie che ho letto, adorato e che, inevitabilmente, sono anche le mie preferite. Forse, anzi, quasi sicuramente le conoscerete già, ma colgo l'occasione per parlarvene in maniera più approfondita e per far uscire la fangirl che è in me. Iniziamo subito!

IL CAVALIERE D'INVERNO - PAULLINA SIMONS

Questa trilogia, che prende il nome dal primo libro, pubblicato nel 2000, è molto famosa e amata dai lettori. Racconta la storia di Tatiana e Alexander, due giovani che si incontrano per strada, più precisamente alla fermata dell'autobus, il 22 giugno 1941, giorno in cui la Germania invade la Russia. Leningrado è una grande città, ma Tatiana si innamora subito di quel giovane soldato dell'Armata Rossa. Il loro amore non sarà affatto facile: in un primo tempo tenuto segreto, sarà poi tempestato da mille difficoltà, anni di lontananza e cambiamenti continui. La guerra porterà numerose perdite, carestia e povertà, ma i due innamorati non si perderanno d'animo nemmeno una volta. 
Composta da Il cavaliere d'inverno, Tatiana & Alexander e Il giardino d'estate, questa trilogia della bravissima autrice Paullina Simons permette al lettore di entrare nella storia e vivere ogni vicenda al fianco di Tatiana, una giovane donna forte e determinata, e di conoscere meglio un periodo storico, una città che viene distrutta, per poi volare dall'altra parte dell'oceano. La scena si sposta più volte nell'arco della narrazione, ma il lettore non potrà fare a meno di emozionarsi, lottare insieme a Tatiana e Alexander per la famiglia, per la propria vita, per l'amore.
Sono certa che vi catturerà già dalle prime pagine, coinvolgendovi a tal punto che lo porterete nel cuore una volta terminata la lettura.

MISS PEREGRINE E LA CASA PER BAMBINI SPECIALI - RANSOM RIGGS


Una trilogia fantasy che non ha potuto non attirare la mia attenzione. Racconta la storia di Jacob Portman, un adolescente che fin da piccolo ama ascoltare le storie bizzarre che il nonno gli racconta. Dopo la morte non del tutto ordinaria del nonno, Jacob inizia a credere che quelle strambe storie nascondano un velo di verità. Inizia quindi la ricerca di indizi che gli permettano di verificare le sue ipotesi, quando un giorno, arrivato su un'isola del Galles, trova un passaggio che lo catapulta nello stesso posto, ma in un periodo storico diverso. Si ritrova, infatti, nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, ma quel che non sa ancora è che lo stesso giorno di ripete senza sosta. Ciò avviene grazie a Miss Peregrine, la ymbryne di cui fa la conoscenza dopo aver incontrato Emma, che lo porta alla casa in cui tutti i bambini speciali vivono. Le avventure di Jacob sono solo all'inizio, ha ancora tante cose da scoprire, come per esempio il suo potere che lo rende un ragazzo speciale a sua volta, e mille peripezie da affrontare, tra Vacui e Spettri in diversi anelli temporali.
Ransom Riggs ha saputo costruire una storia molto coinvolgente, ancora più particolare grazie alle fotografie d'epoca inserite nelle pagine dei romanzi. Dopo essere stato letto e amato, hanno deciso di farne la trasposizione cinematografica, diretta da Tim Burton, in uscita nelle sale il 15 dicembre. 


TRILOGIA DEGLI IREMONGER - EDWARD CAREY

E' la trilogia più recente che io abbia letto, terminata proprio qualche settimana fa. Edward Carey ci racconta una storia originale e particolare, costellata dalle sue magnifiche illustrazioni. Clodius Iremonger vive con la sua grande famiglia a Heap House, vicino a Londra. La sua famiglia è diventata potente grazie alla sua maestria nell'occuparsi dei rifiuti, che da tempo ha il controllo di Foulsham. Clod è un adolescente che sin dalla nascita ha la capacità di sentire le voci degli oggetti natali dei suoi parenti. Un giorno arriva una nuova domestica, Lucy Pennant, ma non è come tutte le altre domestiche della casa. E' sveglia, attenta e presto scoprirà con che razza di persone ha a che fare. I due si incontrano per caso e decidono di infrangere le regole della casa parlandosi. Da quel momento, le loro vite verranno continuamente stravolte, entrambi dovranno fare i conti con il potere degli Iremonger e affrontare continui problemi, dandosi alla fuga e combattendo fino alla fine.
Ne I segreti di Heap House facciamo la conoscenza di alcuni membri della famiglia, le loro bizzarre tradizioni e conosciamo meglio Clod e Lucy. Dal secondo volume, Foulsham, inizia l'azione, che raggiunge il suo apice nell'ultimo capitolo, Lombra.
Se siete alla ricerca di una storia che vi coinvolga e vi faccia conoscere personaggi fuori dall'ordinario, questa è perfetta per voi. Dopo la lettura dell'ultimo capitolo, ho ringraziato Carey per la storia originale e le meravigliose illustrazioni, perché a mio parere ha creato un gioiellino e voi non dovreste perdervelo!


Eccoci arrivati alla fine di questo primo appuntamento con questa nuova rubrica. Fatemi sapere cosa ne pensate, se avete letto una di queste trilogie e qual è il vostro parere in merito. Mi sono divertita e mi ha fatto molto piacere condividere con voi l'amore per queste storie, spero di avervi incuriositi e di poterne parlare ancora nei commenti qui sotto! Non mi resta che salutarvi, augurarvi un buon weekend e darvi appuntamento al prossimo mese con altri consigli letterari. Stay tuned!

14 commenti:

  1. La trilogia della Simons mi ispira un sacco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente leggerla, è una delle storie più belle che io abbia mai letto! *-*

      Elimina
  2. I libri di Riggs li ho e non vedo l'ora di iniziare a leggerli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sono piaciuti moltissimo tutti, forse il terzo è quello più coinvolgente e pieno di azione!

      Elimina
  3. La trilogia della Simons non sono riuscita a finirla, ma prima o poi ci riproverò. Di Riggs ho letto solo il primo volume, ma vorrei riuscire a finire la trilogia entro quest'anno. Perciò direi che mi devo muovere xD
    Non sono ancora riuscita a mettere mano alla trilogia di Carey... eppure lo farò l'anno prossimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trilogia della Simons, sebbene sia lunga, vale la pena di essere terminata. Ancora mi commuovo e sorrido ripensando al finale, ma nel mezzo, tra il primo e la conclusione del terzo volume, Tatiana e Alexander devono affrontare ancora tante difficoltà.
      Anche la trilogia di Ransom Riggs vale la pena di essere conclusa, il terzo libro l'ho trovato forse il più coinvolgente e ricco di azione!
      La trilogia di Carey è davvero originale, mi ha stupita, nonostante il primo volume possa sembrare un po' lento e confusionario.
      Buone letture ❤

      Elimina
  4. Ciao Silvia ti ho conosciuto tramite la rubrica Il Club dei BookBlogger. Ho letto quasi tutti i libri di riggs (mi manca l'ultimo) e mi sono piaciuti moltissimo tanto da farmi regalare l'intera trilogia! Della Simons ho in programma la lettura appena avrò smaltito qualche altra saga mentre l'ultima non la conoscevo ma mi hai incuriosito! Mi piace molto il tuo blog ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta ❤
      Anche io ho amato la trilogia di Ransom Riggs e non vedo l'ora di vedere la trasposizione cinematografica di Tim Burton *-*
      La trilogia della Simons te la consiglio tantissimo, è un po' lunga, ma ne vale assolutamente la pena!

      Elimina
  5. Tutte e tre queste trilogie mi ispirano moltissimo! Purtroppo sono talmente piena di saghe da concludere che è più di un anno che evito di iniziarne di nuove... però Miss Peregrine mi sa che sarà il mio primo sgarro! :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pur non essendo un'amante delle saghe, penso di capire la tua situazione!
      La trilogia di Miss Peregrine è davvero coinvolgente e poi sta per uscire il film, un motivo in più per leggerla ❤

      Elimina
  6. Questa rubrica è stupenda, tesoro! Non mancherò questo appuntamento, anche perché ho scoperto due trilogie che non conoscevo e devo dire che la seconda che hai menzionato mi ha incuriosita molto.
    Se riesco a leggerla ti faccio sapere.
    Un abbraccio immenso ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti piaccia e quelle trilogie te le consiglio vivamente!
      Un abbraccio anche a te ❤

      Elimina
  7. Ciao Silvia!
    La prima trilogia ce l'ho in lista.. La seconda lo era, ma ora che ho visto il trailer del film temo sia troppo inquietante :(
    Della terza invece non ho mai sentito parlare.
    Tutte scelte interessanti comunque! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trilogia della Simons non puoi fartela mancare *-*
      Quella di Ransom Riggs ti assicuro che non è affatto inquietante, non c'è nulla di esplicito - al contrario del film, a quanto mi hanno detto.
      La terza non posso far altro che consigliartela, a me è piaciuta davvero tanto ❤

      Elimina