lunedì 14 novembre 2016

Recensione: Scrivimi ancora

Buongiorno e buon lunedì, lettori!
Le mie letture procedono senza freno ed ora mi trovo in difficoltà, avendo tutte queste recensioni in arretrato - cosa che non riguarda solo i libri, ma anche le serie TV.
Oggi voglio parlarvi di un libro di cui ho sentito parlare molto e che, con il mio solito ritardo, ho deciso di leggere: sto parlando di Scrivimi ancora di Cecelia Ahern, che racconta una storia di amicizia davvero unica e speciale


Autore: Cecelia Ahern
Casa editrice: Rizzoli
Genere: Romanzo rosa
Formato: Ebook
Numero pagine: 309

Trama: Fin da bambini, Rosie e Alex, compagni di banco in una scuola elementare di Dublino, cominciano a scriversi letterine e bigliettini in una fitta e tenera corrispondenza. Così si scambiano inviti alle feste, progettano marachelle o sparlano di genitori e insegnanti. Il tempo passa, ma loro non cambiano modo di comunicare, utilizzando le e-mail e gli SMS per i pettegolezzi dell'adolescenza e per confessarsi le rispettive prime esperienze sentimentali. Quando Alex è costretto a trasferirsi a Boston, Rosie pensa a sua volta di iscriversi a un'università americana. Ma, alla vigilia della partenza, un evento inaspettato la costringe ad annullare il viaggio. Divisi da un oceano e dalle circostanze della vita, continueranno a scriversi, perché il loro intensissimo legame è destinato a non interrompersi mai...


RECENSIONE


Rosie e Alex sono migliori amici dall'età di cinque anni. Frequentano la stessa scuola, la stessa classe e si scambiano continuamente bigliettini durante la lezione, venendo poi scoperti e messi in punizione dall'insegnante Casey, la loro più grande nemica.
Gli anni passano, i due diventano grandi e un giorno arriva la notizia che nessuno avrebbe voluto ricevere: Alex e la sua famiglia devono trasferirsi dall'altra parte dell'oceano, a Boston, dove il padre ha trovato un nuovo lavoro. Rosie e Alex sono costretti a salutarsi, ma promettono di continuare scriversi negli anni a venire. La loro corrispondenza continua, nonostante il tempo passi e le loro vite si trasformino, perché i veri amici restano, sempre e comunque.

Scrivimi ancora è un romanzo epistolare che racconta le vite di Rosie e Alex, amici inseparabili costretti a separarsi per cause di forza maggiore. Le loro vite cambiano durante il corso della storia, vi è una vera e propria crescita dei personaggi, sia dal punto di vista temporale, sia caratterialmente.
Rosie è una ragazza imprevedibile, nata e cresciuta in una famiglia molto unita, con l'affetto della sorella maggiore Stephanie e del ben poco socievole fratello minore Kevin. Sin da bambina desidera diventare direttrice di un albergo e riesce addirittura ad essere ammessa all'università di Boston, a cui purtroppo dovrà rinunciare a causa di un evento inaspettato.
Alex è costretto ad abbandonare la sua città, Dublino, e la sua migliore amica a causa del nuovo lavoro del padre. Si trasferisce a Boston, dove continuerà gli studi e riuscirà a far carriera.

Il lettore segue le vicende dei due amici solo attraverso le lettere, i biglietti, le email e gli SMS che si scambiano e che scandiscono lo scorrere del tempo. 
Le loro vite inevitabilmente cambieranno nel corso della storia, ma è davvero sorprendente quanto siano decisi a tenersi in contatto e a sostenersi. 
E' una lettura molto piacevole, che mi ha conquistata sin dalle prime pagine, coinvolgendomi e trasportandomi conversazione dopo conversazione. L'amicizia che lega Rosie e Alex è molto rara e preziosa, sono l'uno il punto fermo dell'altro e ciò non ha potuto far altro che scaldarmi il cuore.
Si tratta di una lettura molto scorrevole e affatto stucchevole, che mi ha fatto desiderare di proseguire anche quando le mie forze erano pari a zero e, a fine lettura, non posso negare di aver sorriso, nonostante abbia dovuto lasciare a malincuore Rosie e Alex ormai cinquantenni. 

Se ancora non lo avete letto, vi consiglio di rimediare, perché sarete catapultati nelle vite di Rosie e Alex, seguirete le loro vicende e i loro cambiamenti, sicuri di trovare sempre un punto fermo nella tempesta: la loro amicizia.


Voto
★★★★★

10 commenti:

  1. Mi è piaciuto molto questo libro! Soprattutto per il modo singolare in cui è scritto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno, sono riuscita a provare tantissime emozioni nonostante non ci siano una vera e propria narrazione! Bellissimo *-*

      Elimina
  2. Ciao!! L'ho letto molto tempo fa e l'ho trovato un libro davvero meraviglioso! :)
    Anche il film ha incontrato molto i miei gusti! Gli attori sono stati perfetti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado subito a recuperare il trailer del film, perché non l'ho mai visto!
      Questo libro ha rubato un pezzettino del mio cuore, sicuramente guarderò il film, sperando di provare le stesse emozioni ❤

      Elimina
  3. Anche a me è piaciuto molto! E se non sbaglio è stato il primo libro della Ahern che ho letto e che mi ha fatto avvicinare a quest'autrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stato il primo libro della Ahern che ho letto, ma recupererò con molto piacere gli altri suoi lavori ❤

      Elimina
  4. Silvia ciao, che dire se non che siamo d'accordo su tutta la linea ovviamente?! Stupendo libro, lo adoro <3

    RispondiElimina
  5. Ciao Silvia,
    ho letto questo libro tempo fa e non ho ancora avuto il tempo di scrivere la recensione. Comunque mi è piaciuto moltissimo e ho trovato anche il film molto bello sebbene sottili differenze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ho ancora visto il film, ma rimedierò al più presto!
      Il libro l'ho adorato, spero che anche il film mi faccia provare le stesse emozioni ❤

      Elimina