lunedì 29 agosto 2016

Recensione: Outcast - Season 1

Buongiorno e buon lunedì a tutti!
Per iniziare con il piede giusto la settimana, ho deciso di proporvi la recensione della prima stagione della serie TV Outcast, che ho terminato di vedere la scorsa settimana.
Iniziamo subito!



Ideatore: Robert Kirkman
Cast: Patrick Fugit, Philip Glenister, Wrenn Schmidt e molti altri...
Genere: Horror/Thriller
Anno: 2016

Trama: Nella fittizia cittadina di Rome, nella Virginia Occidentale, Kyle Barnes, dopo una vita tormentata da possessioni demoniache che hanno afflitto lui e i suoi cari, cerca di trascorrere la sua vita alienandosi quanto più possibile dal resto della società. Dopo un incontro fortuito con il reverendo Anderson, un pastore evangelico che aveva tentato di aiutarlo da bambino, questi gli chiede aiuto per un esorcismo da compiere su un bambino con il quale apparentemente non ha legami. Tuttavia, scopre presto di essere direttamente coinvolto in tali nuove manifestazioni soprannaturali, accorgendosi nell'occasione di come il suo sangue abbia un effetto repellente nei confronti del demone. Insieme a Anderson, decide quindi di provare a comprendere cosa si nasconda dietro tali esternazioni demoniache e quale sia il suo ruolo.

RECENSIONE


Kyle è un uomo che, dopo aver passato un'infanzia circondato da demoni, pensa di aver trovato un po' di pace. Si crea una famiglia e tutto prosegue in modo tranquillo. Ma il male è dietro l'angolo e presto dovrà farci i conti. 
Dopo aver fatto la conoscenza del reverendo Anderson, decide di utilizzare il suo "potere" per aiutarlo nella sua missione, ovvero liberare le persone dal male che è insidiato dentro di loro.
Ma scoprire le vere identità e le vere intenzioni dei demoni non sarà facile, tanto meno quando ad essere coinvolta è la tua famiglia.

Outcast è la nuova serie TV ideata da Robert Kirkman, lo stesso ideatore di The Walking Dead.
Ero curiosa di scoprire cosa avesse creato stavolta, aspettandomi qualcosa di diverso.
La storia di Kyle non inizia dal principio, lo spettatore scopre il passato dell'uomo attraverso numerosi flashback, così come conosce in modo graduale anche la famiglia Barnes.
Dopo l'incontro con il reverendo Anderson, il quale da anni cerca di sconfiggere il male, Kyle decide di aiutarlo, perché a quanto pare è l'unico che riesce a liberare le persone dai demoni che risiedono dentro i loro corpi.
Il personaggio del reverendo, che inizialmente appare lineare e ben definito, successivamente risulta più complesso e misterioso.
Ma soffermiamoci un secondo sulla famiglia Barnes: la moglie e la figlia di Kyle restano per gran parte di questa prima stagione in secondo piano e solo alla fine vengono coinvolte del tutto.
Altro personaggio della famiglia, che però porta il cognome del marito, ovvero Holter, è Megan, la sorella di Kyle.
Personalmente è uno dei personaggi che più ho apprezzato e con cui sono entrata più in sintonia. Anche lei subisce una trasformazione, ma lo spettatore ha modo di conoscerla già nei primi episodi.

Rispetto a The Walking Dead, serie TV basata su un modo popolato da morti viventi a seguito di un'apocalisse, Outcast è più realistica, sebbene la trama sia incentrata su possessioni demoniache e demoni.
Questa prima stagione mi ha coinvolta, sì, ma non quanto speravo. E' qualcosa di già visto, anche gli zombie ci sono stati proposti in tutte le salse, ma mi aspettavo qualcosa di più da Kirkman.
Un punto debole, a mio parere, che ho trovato in entrambe le serie TV sono le scene al buio, in cui è difficile seguire ciò che accade e naturalmente si tratta sempre di punti salienti, ovvio no?
Il finale mi ha coinvolta ed incuriosita molto, perciò seguirò senza dubbio anche la seconda stagione.

Qui si conclude la recensione, cari lettori!
Non dimenticate di farmi sapere cosa ne pensate in un commentino, se avete seguito la serie o se siete curiosi di iniziarla!

Voto
★★★✰✰

2 commenti:

  1. Questa serie me l'ero completamente persa, ma ora credo che ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente se ti piacerà o meno andrà in base ai tuoi gusti, ma te la consiglio. Sono curiosa di sapere cosa succederà nella seconda stagione! ^^

      Elimina