sabato 21 maggio 2016

Curiosity Time: BookExpo America (BEA)

Buon sabato a tutti, come state?
Qui splende un bellissimo e caldissimo sole, l'estate si sta avvicinando!
In questo pomeriggio tranquillo cade l'appuntamento della rubrica Curiosity Time e oggi ho deciso di parlarvi di un evento che ho conosciuto pochi giorni fa, grazie a qualche booktuber inglese/americano. Si tratta, come avrete potuto leggere dal titolo, del BEA, ovvero BookExpo America.
Scopriamo subito di cosa si tratta!




BookExpo America (BEA) è l'evento riguardante autori e libri più importante per l'industria editoriale del Nord America. E' il posto perfetto in cui scoprire nuovi titoli e autori, condurre affari, operare in rete e conoscere gli ultimi trend.
BEA è il più grande raduno di venditori, bibliotecari, distributori, editori e professionisti del settore editoriale in Nord America.

Corrisponde al nostro Salone del Libro di Torino, a cui purtroppo io non sono potuta andare quest'anno, ma mi rifarò sicuramente l'anno prossimo.
Quest'anno il BEA si è svolto dall' 11 al 14 maggio a Chicago, mentre le date per l'anno prossimo sono dal 31 maggio al 2 giugno a New York.

Proprio come per il nostro Salone del Libro di Torino, anche al BEA vengono esposti migliaia di libri, si fanno conferenze ed incontri con gli autori.
L'evento che mi ha incuriosita di più è il Author Breakfasts, ovvero incontri con gli autori più celebri che parlano dei loro libri in uscita e delle loro esperienze personali che hanno dato loro ispirazione.
E' possibile, durante l'evento generale (il BEA), incontrare e chiedere un autografo a più di 500 autori!

Sul sito BookExpo America è possibile trovare tutte le informazioni riguardanti l'esposizione che si è appena conclusa - eventi, incontri, ospiti, etc - e scoprire qualcosa in più sul BEA, un evento a mio parere molto interessante a cui mi piacerebbe andare prima o poi, da brava amante dei libri.

Fonte: BookExpo America

Fatemi sapere cosa ne pensate del BEA, se ne eravate a conoscenza e chi sperereste di incontrare durante una vostra futura visita.

Io desidererei incontrare alcuni tra i miei autori preferiti, ovvero Kevin Brooks, Ransom Riggs (che era presente quest'anno e io ero qui, lontana km e km da lui...), Nicholas SparksPaullina Simons.






14 commenti:

  1. Ciao! Io desidero andare al BEA da mesi! Mi sono divertita moltissimo anche a Torino maa... non è la stessa cosa! Molti, se non tutti, i miei autori preferiti non sono italiani (parlo di quelli ancora vivi in questo secolo ovviamente) e conoscerli di persona anche solo per pochi secondi sarebbe un'occasione d'oro! Peccato che i soldi per andare a New York a spendere altri soldi per libri non è una cosa che posso permettermi :/ Mi accontento di Amazon :D
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'anno prossimo proverò - impegni permettendo - l'esperienza del Salone del Libro, che penso debba essere stupendo! *-*
      Prima o poi ce la faremo a volare in America e partecipare al BEA!
      Ogni anno cambia luogo, quindi magari potremo vedere la nostra città preferita e partecipare all'evento ;)
      Mai perdere le speranze, ma anche io per ora mi accontento di Amazon! ^^

      Elimina
  2. Silvia un giorno ci andremo! E' uno di quei eventi che non possiamo assolutamente perdere! 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono sicura che un giorno l'opportunità busserà alla nostra porta e noi saremo pronte a coglierla al volo! BEA we're coming! ^^

      Elimina
  3. Sarebbero due sogni che si avverano *_* Andare a NY ed essere circondata da libri/incontrare i miei autori preferiti! Ma mi sa che rimarranno sogni ancora a lungo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi tutti i miei autori preferiti - o forse tutti? - sono stranieri, perciò sarebbe davvero fantastico incontrarli di persona, chiedere loro l'autografo e partecipare ad un evento del genere!
      Spero di andarci prima o poi ^^

      Elimina
  4. Ciao! Io ho sognato questo evento e me lo sono goduto attraverso le foto che vedevo su IG, ed è stato bellissimo vedere tutti quegli autori che amo insieme. Sparks è anche uno dei miei autori preferiti <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai fatto a non disperarti di fronte a tutte quelle foto? A me solo guardando quelle che postavano CE e blogger su Instagram mi scendeva una lacrimuccia :'(

      Elimina
  5. Ciao, so che il tuo blog è già stato nominato nel Liebster Award 2016, però sono arrivata tardi alla mia nomina e non ho potuto evitare di nominare chi era già stato nominato xD Ovviamente non serve che tu faccia di nuovo il post, ma se vuoi dare un'occhiata al mio mi farebbe piacere! Lo trovi qui http://theinkspell.blogspot.it/2016/05/liebster-award-2016-discover-new-blogs.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio tantissimo per la nomina! *-*
      Aggiungo il prima possibile le risposte alle tue domande nel post del Liebster Award, grazie ancora! ^^

      Elimina
  6. Oddio che cosa spettacolare! *-* Ancora non sono riuscita ad andare manco al Salone del Libro a Torino w-w ci sformo un sacco ma spero l'anno prossimo di provare almeno questo! Per quello a New York ci penso ahah! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io sono ancora andata al Salone del Libro di Torino - sigh!
      Se tutto va bene, spero di andarci l'anno prossimo e fare incetta di libri, ma sarebbe stupendo poter andare un giorno al BEA! ^^

      Elimina
  7. OMG! Che sogno che sarebbe! Affronterei la calca (che odio con tutta me stessa!) per un evento del genere. Per me che praticamente amo solamente la narrativa inglese sarebbe un sogno andarci. Poi vuoi mettere New York?!? *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. New York e quali altre mete fantastiche proporranno? *-*
      Io vorrei andarci almeno una volta nella vita, sarebbe un grande sogno che si avvera e poi fare la conoscenza dei miei autori preferiti sarebbe troppo emozionante! ^^

      Elimina