venerdì 22 gennaio 2016

Share Your Blog: Cose da lettrici

Buonasera a tutti, come state?
Il weekend è appena iniziato e per me si prospetta una giornata molto impegnativa domani - il perché lo scoprirete prossimamente.
Concentriamoci ora sulla nuova intervista per Share Your Blog, la cui ospite di oggi è Paola del blog Cose da lettrici.
Image and video hosting by TinyPic
Mi chiamo Paola, ho appena girato la boa dei 40 anni, sono una ragioniera full time, ho un futuro marito con cui convivo e nel  poco tempo libero che mi resta, una volta terminate le mie incombenze quotidiane, leggo. Sono una lettrice da sempre, e più passano gli anni più amo farlo...la TV per me è solo un oggetto in più da spolverare!

Come e quando è nato il tuo blog?
La mia idea di aprire un blog in realtà è nata e rinata tante volte. Anni  fa gestivo un blog su Splinder, dove parlavo soprattutto di musica, la mia altra grande passione. Poi Splinder è imploso, così come la mia voglia di scrivere. Però sapevo che non sarebbe finita così la mia vita da blogger, infatti l'anno scorso ho aperto un blog, con un altro nome, su Wordpress. Ma non ero soddisfatta della piattaforma e dalle mie idee, che ristagnavano.
Così, qualche mese fa, sono traslocata qui su Blogspot, con un altro nome e nuovi stimoli. Ed eccomi qui, in via definitiva, o almeno spero...

Perché hai scelto di trattare proprio questo/i tipo/i di argomento/i?
Ho scelto di parlare di libri per coniugare la mia passione per la scrittura e quella per la lettura: scrivere di ciò che leggo è come sviluppare due passioni in un una. Ma la tematica del blog in realtà sarebbe molto più ampia e ambiziosa, vorrei parlare di cultura al femminile in ogni sua forma, perché ritengo che per una donna parlare di cultura  sia ancora più importante che per gli uomini: è un terreno ancora ostile, in cui non veniamo prese in considerazione, o almeno non abbastanza. Il mondo di una donna non è fatto solo di moda o fitness, maternità o cucina, ma è qualcosa di molto più complesso e profondo, che vale la pena far conoscere a chi ci considera solo capaci di parlare di argomenti frivoli o tipicamente femminili (e sono la maggior parte, purtroppo).

Vorresti cambiare qualcosa o sei soddisfatta del tuo lavoro?
Vorrei solo avere più tempo per ampliare gli argomenti trattati, come dicevo prima. Ma al momento, non essendo un lavoro ma un hobby a cui mi dedico nei ritagli di tempo, sono contenta così. Vedremo in futuro cosa riuscirò a combinare!

Nel tuo blog ci sono diverse rubriche: come le scegli/da cosa prendi spunto per crearle?
Le rubriche sono solo due, e sono entrambe dirette a suscitare curiosità per la lettura. Incipit, che per rispecchiare il suo significato gestisco ad inizio settimana, raccoglie le prime righe di quei libri il cui inizio mi ha letteralmente catturata. Credo infatti che un buon incipit sia anche indice di un buon libro: difficilmente accade il contrario. Coffee break invece, che gestisco nel week end, contiene i passi più significativi dei libri che ho letto, quelli che nella versione cartacea segno con orecchiette o con post-it colorati. Credo sia un modo facile e non noioso per far conoscere un autore o un romanzo che secondo me merita di essere letto.

Le recensioni  le scrivi di getto o ti serve tempo?
Per le recensioni mi ci vuole tempo, le scrivo a pizzichi e bocconi, con il supporto di chiavetta USB e blocchetto per gli appunti che tengo sempre in borsa. Raramente lo faccio di getto: ho bisogno di elaborare i pensieri e di schiarirmi le idee, e di metterci dentro tutta la passione di cui sono capace. Per questo motivo non recensisco tutti i libri che leggo, ma solo quelli per cui avverto l'urgenza di scrivere e condividere.

Che tipo di blogger-lettrice sei? Come ti comporti nella blogosfera?
Cerco di essere presente su tutti i blog che seguo, lasciando commenti ed opinioni. Mi piace condividere le idee con altri blogger, leggo volentieri gli altri blog perché tutti, nessuno escluso, mi regalano ottimi spunti di lettura e di riflessione. Li considero una vera ricchezza per noi lettori. Invece ho scelto di non partecipare a giveaway, link e iniziative varie perché non riesco a seguirle. Ci tengo a sottolinearlo: non è una questione di snobismo, ma di tempo...sempre troppo poco. Inoltre sono impedita con il linguaggio html e ne approfitto per lanciare un appello: aiutatemi!!! Non sono in grado di lavorare sulla grafica, niente di niente. C'è qualche anima buona disposta a darmi qualche dritta?

Ed infine ecco un piccolo invito per tutti coloro che ancora non conoscono il blog!
Se avete voglia di condividere le vostre idee, i vostri pensieri, le vostre letture, se pensate che leggere, ascoltare musica, vedere buoni film, andare ad una mostra, approfondire quello che vi incuriosisce significa spendere bene il vostro tempo...siete nel posto giusto! Vi aspetto!


E qui si conclude l'intervista con Paola.
Spero vi sia piaciuta e vi invito a visitare il suo blog, che è davvero ricco di contenuti e cose interessanti, quindi forza, non siate timidi!
Non mi resta che darvi appuntamento a martedì ed augurarvi un felice weekend!

Appuntamenti precedenti


4 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie mille, sono felice che ti piaccia! :)

      Elimina
  2. PGrazie ancora Silvia per l'iniziativa e la visibilità!
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver partecipato, è stato un piacere :)

      Elimina