lunedì 14 dicembre 2015

How To: Leggere libri in lingua

Buon lunedì e buon inizio settimana a tutti!
Mancano esattamente 10 giorni alla vigilia di Natale e io non vedo l'ora di stare a casa, dormire qualche oretta in più e leggere, leggere, leggere!
Come ogni mese è tempo della rubrica How To e oggi parleremo di libri in lingua.

I miei libri in lingua

Cosa, come e perché?

Leggere libri in lingua potrebbe spaventare qualcuno, magari coloro che di inglese - o qualsiasi altra lingua - non sanno granché. Non fatevi prendere dal panico, c'è una soluzione a tutto!

Prima domanda fondamentale: cosa leggere.
Se non state frequentando la scuola, l'università o qualche corso più o meno avanzato di inglese o altra lingua, vi consiglio di non partire un quarta a leggere un libro. Informatevi sulla difficoltà della lettura e scegliete quello più adatto al vostro livello. 
Se state muovendo i primi passi in inglese, per esempio, ci sono tanti libri - classici e non- di basso livello, solitamente usati nelle scuole medie e superiori, in cui potete cimentarvi.
Le lingue in cui potete trovare maggiori titoli sono inglese, francese, tedesco e spagnolo.

Dopo il cosa leggere viene il come leggere e anche qui vi sono numerose possibilità.
Se disponete di un Kindle, Kobo o qualsiasi altro e-reader, avrete la possibilità di utilizzare l'applicazione dizionario per cercare qualsiasi parola a voi ignota nel testo.
Scaricate un ebook, sempre informandovi sulla difficoltà del testo, e iniziate la lettura.
Se invece amate ancora l'odore dei libri, potete comprare un titolo che vi piace oppure recarvi in biblioteca. In entrambi i posti troverete sicuramente qualche libro in lingua, anche scolastico e, se proprio non sapete cosa scegliere, chiedete consiglio al libraio/bibliotecario.
Non abbiate fretta, la lettura di un libro in lingua richiede molto più tempo rispetto a un libro in italiano, quindi prendetevi il vostro tempo.

Terza e ultima domanda fondamentale: perché leggere libri in lingua?
La risposta a questa domanda penso sia personale e possa variare da persona a persona, ma ecco qui la risposta a questo perché.
Premetto che frequento un istituto linguistico e che studio tre lingue, ma al di là di questo, mi appassiona l'inglese. Ammetto di avere un'esperienza alquanto limitata nella lettura di libri in lingua, ma da qualche parte bisogna pur iniziare, no?
Io ho letto un libro cartaceo senza l'utilizzo del dizionario e sì, ammetto che non conoscevo tutte le parole, a volte anche intere frasi, ma ce l'ho fatta!
Vi assicuro che anche così il significato lo intuirete, capirete gli avvenimenti e i dialoghi, anche se non nei particolari.
Come in ogni altra cosa, più leggerete e più aumenterà la vostra conoscenza della lingua, aumenterete il livello di difficoltà e potrete leggere i libri che volete.
Non vi resta che provare!

Io spero che questo appuntamento vi sia piaciuto, che abbiate trovato qualche motivo in più per leggere libri in lingua se eravate indecisi e per qualsiasi domanda o consiglio lasciatemi un commentino, sarò lieta di leggerli e rispondervi!


16 commenti:

  1. Leggere in lingua è bellissimo, concordo con te!! Certo, io impiego più tempo a leggere un libro in inglese che non in italiano e ho bisogno di maggiore concentrazione ma proprio per questo i libri che ho letto in inglese sono quelli che mi sono rimasti maggiormente impressi. Concordo con te sul fatto che non bisogna farsi prendere troppo la mano ma essere realisti: se si comincia con un libro troppo difficile si rischia di demoralizzarsi. Dalla mia esperienza posso anche aggiungere di non dare per scontato che i libri per ragazzi siano sempre i migliori: spesso lo sono, ma ci sono molte eccezioni (primo fra tutti Harry Potter). Il "trucco" per chi ha un e-reader può essere scaricarsi l'anteprima, leggere i primi capitoli e da lì si capisce subito se il libro è abbordabile o meno. Comunque anch'io che ormai a leggere in inglese "ci ho fatto il callo" ;) spesso mi scontro con parole che non conosco; l'importante però è riuscire a cogliere il contesto perché anche cercare tutte le parole sul dizionario dopo un po' diventa frustrante!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, la penso esattamente come te! Io ho letto Eleanor & Park e mi è piaciuto davvero moltissimo! Inoltre trovo che nella lettura in lingua originale traspaia di più il significato delle cose, soprattutto perché la lingua inglese ha molti vocaboli specifici per una determinata emozione, per esempio.
      Il prossimo libro che leggerò sarà in lingua, non vedo l'ora :)

      Elimina
  2. Ecco, non posso farlo. Per quanto bello sia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capirei solo le imprecazioni e poco altro XD

      Elimina
    2. Ma va! Se inizi con le letture semplici, vedrai che il lessico lo impari ^^

      Elimina
  3. Io ho iniziato quest'anno e amo leggere in lingua!
    Ti da la possibilità di leggere libri di cui qua in Italia non vediamo neanche l'ombra e poi diciamocelo. Le frasi funzionano molto meglio in lingua originale,a volte in italiani perdono il loro vero significato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! E poi vogliamo paragonare le copertine straniere con quelle italiane? Spesso sono 100 volte meglio ^^

      Elimina
  4. Bellissimo questo articolo e molto utile. :)
    Amo l'inglese e il mio obiettivo e arrivare un giorno a parlarlo perfettamente, come se fossi madrelingua... al momento nel mio bagaglio ho un'esperienza a Londra che mi ha insegnato tantissimo, ma da poco sto cercando di buttarmi anche sui libri in lingua - vedremo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacerebbe riuscire a parlarlo fluentemente e senza errori, ma credo ci voglia tanto impegno e tanto tempo all'estero!
      Io sono stata in Irlanda due anni fa e già dopo due settimane facevo fatica a pensare e parlare italiano :D

      Elimina
    2. :) è una bellissima sensazione! Pensa che alcune volte, a tre anni dalla mia esperienza londinese, fatico a dire alcune parole in italiano... l'altro giorno una mia collega mi ha dovuta aiutare perché non riuscivo a dire "caro" e mi usciva "expensive". Che figure xD
      Comunque è vero, serve impegno e tempo all'estero.

      Elimina
    3. Oddio, succede anche a me!
      Spesso la difficoltà maggiore è far capire all'altra persona che non conosce la lingua che cosa intendi!
      Io ho problemi di traduzione in italiano anche con i nomi di città, specialmente quelle tedesche, povera me! :D

      Elimina
  5. Ciao! Anch'io tempo fa ho pubblicato un post simile perché credo sia importante sfatare qualche mito e la paura di non esserne in grado. Con un po' di pratica si riesce a muovere i primi passi e si pare un mondo fantastico =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisogna temere nessun tipo di libro, se si hanno anche conoscenze limitate si può provare e riuscire, in più è un ottimo modo per imparare! :)

      Elimina
  6. Post molto interessante, ai giorni nostri l'inglese è molto importante e i libri aiutano molto a migliorarlo. Ho cominciato a leggere in inglese grazie alle fan fiction one-shot (di certe ship su cui mi fisso non trovo niente in italiano T.T) ma proprio quest'anno ho fatto il salto di qualità è ho letto libro (era una novello lo ammetto), è stata un'impresa ma ci sono riuscita, l'ebook mi è stato molto utile ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e complimenti ^^
      Io non ho ancora provato un ebook, ma adoro leggere in inglese e imparare modi di dire, parole nuove!

      Elimina