sabato 14 novembre 2015

How To: Scegliere il libro giusto

Buon pomeriggio e bentornati all'appuntamento mensile con la rubrica How To!
Dopo avervi dato consigli su come leggere libri voluminosi nel post del mese scorso, oggi vi aiuterò a scegliere il libro adatto a voi, sia che siate lettori da tempo, sia che siate alle prime armi con questi oggetti strani che chiamiamo libri.


Per scegliere il libro giusto, specialmente se siete alle prime armi, è necessario porsi qualche domanda e individuare le risposte.

Che genere mi piace? 
Di generi ce ne sono tantissimi: fantasy, horror, thriller/giallo, narrativa, romanzi rosa, storici, young adult e così via.
Il vostro compito sarà individuare in base ai vostri gusti personali quale genere fa più al caso vostro.
A questa seguirà una seconda risposta, quella alla domanda Che tipo di storia sto cercando?, che definirà esattamente il tipo di storia che cercate.

La copertina di quel libro mi ha stregato, lo compro?
Ammetto di esserci cascata anche io, certe copertine sono un vero capolavoro, ma non facciamoci ingannare. Non giudicare il libro dalla copertina è la frase perfetta in questo caso. 
Vi consiglio vivamente di leggere la trama e controllare che non sia, per esempio, il secondo volume di una saga, per evitare delusioni e confusione. E poi chissà, magari un libro con una copertina così così potrebbe rivelarsi il più bello che voi abbiate mai letto!

Preferisco comprare un libro o prenderlo in prestito?
Questo non incide in particolar modo sulla scelta del libro, ma è una buona domanda da porsi. Alcuni preferiscono non spendere soldi per un libro che non sanno se gli piacerà o meno.
Se rientrate anche voi in questa categoria o se semplicemente volete andare sul sicuro e non rimpiangere la spesa in caso di delusione, la soluzione migliore è prenderlo in prestito in biblioteca o da un amico.

Sono indeciso/a, non so se questo libro può piacermi. Che faccio?
A volte capita di essere indecisi su un libro: lo leggo o non lo leggo?
In questo caso vi consiglio di chiedere a qualche vostro amico o parente se lo ha letto, in modo da poter avere un confronto, utilizzare Goodreads per farsi un'idea del giudizio degli altri o leggere qualche recensione online. Su questo punto mi soffermo ancora una volta. Come avevo già detto in precedenza, tutto ciò che io o qualsiasi altro/a blogger diciamo di un libro sono pareri totalmente personali, quindi non disprezzate un libro solo perché avete letto la recensione negativa di quel/la blogger che seguite. Io ho letto recensioni negative su libri che ho letto, ma ciò non ha cambiato il mio parere, anzi, mi ha permesso un confronto e in altri casi mi ha reso curiosa di leggere il libro per vedere se anche io ero di quel parere o no.

Non amo particolarmente leggere e/o non ho molto tempo da dedicare alla lettura. Come faccio?
La soluzione è molto semplice. Che voi siate da poco entrati nel mondo della lettura o abbiate poca voglia di leggere (a volte può capitare), vi consiglio di scegliere libri leggeri, senza temi troppo pesanti e complessi, e soprattutto piccoli, con poche pagine.
In questo modo il momento della lettura risulterà piacevole, passerà in fretta e terminerete il libro in un baleno!


E voi come scegliete i libri?

L'appuntamento si conclude qui, spero di esservi stata d'aiuto e sono curiosa di leggere i vostri consigli/sistemi per scegliere il libro giusto.

Al prossimo mese, stay tuned!





8 commenti:

  1. Che bei consigli! Concordo con tutto quello che hai detto, penso che tu abbia scritto una buona guida per coloro che sono da poco entrati nel territorio della lettura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Spero che siano d'aiuto a chiunque sia entrato nel mondo dei libri o che cerchi qualche consiglio per scegliere la prossima lettura :)

      Elimina
  2. Sono una nuova lettrice ^^ mi hai conquistata con questo post interessante, sono lettrice da anni e non posso che concordare con tutti i tuoi punti. Una cosa a cui faccio particolarmente caso quando scelgo un libro è lo stile di scrittura ...faccio molto fatica con la prima persona al presente, e molti libri anche belli rischio di snobbarli così. La storia della bella copertina mi capita molto spesso con i fumetti invece XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta ^^
      Dalla mia esperienza di lettrice ho scoperto che faccio tremendamente fatica a leggere i romanzi di autori nordici, quindi tendo a evitarli anche se la trama è interessante!

      Elimina
  3. Ciao io non sono una nuova lettrice ma una abbastanza di lungo corso direi ;-)
    In ogni caso credo che una persona sappia sempre quale è il libro giusto per lei
    Il Libro giusto capisci subito che ti attrae ...... ti invita ad essere letto è come se ti chiamasse :-)
    Certo non è detto poi che il libro ti debba soddisfare al 100 % ogni volta - ogni tanto ti capita una delusione ......
    Un saluto a te - Buona giornata e migliore continuazione di settimana
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non trovo difficoltà nella scelta di un libro, ma conosco persone (non lettrici da tempo) che sono indecise sul genere di storia che vogliono leggere e in tal caso la scelta risulta più difficile ^^

      Elimina
  4. Ultimamente ho iniziato un'iniziativa nel mio blog dove sto cercando di spingere e oltrepassare i miei "limiti letterari"... in questo caso quindi non utilizzo metodi per la scelta di libri, ma cerco di vedere un genere che magari non mi si addice come una nuova esperienza e modo di conoscere una realtà diversa dal solito.
    Comunque, questo non può essere il mio quotidiano - altrimenti a lungo andare smetterei di leggere -, quando voglio essere il più sicura possibile di scegliere il libro giusto parto dal genere e poi cerco le recensioni scritte nei vari blog. Più che i giudizi, che sono comunque molto personali, cerco tra le righe ciò che ha colpito maggiormente il recensore, per provare a immaginare quel che potrebbe suscitare in me la lettura di tale libro.
    Grazie ai blog ho scoperto e amato diversi libri, quindi è sicuramente tra i miei metodi preferiti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jen, mi fa molto piacere che tu abbia iniziato un'iniziativa del genere perché penso che non ci sia cosa più bella della scoperta e del superamento delle proprie "barriere".
      Ovviamente è una cosa che bisogna fare una volta ogni tanto, perché come hai detto tu, ti porterebbe a smettere di leggere.
      Le recensioni le trovo un ottimo strumento di confronto e spunto per la lettura di un libro, ottimi consigli, è davvero un buon sistema ^^

      Elimina