venerdì 16 ottobre 2015

How To: Leggere libri voluminosi

Buon pomeriggio a tutti, cari lettori!
So di essere in ritardo, ma ho posticipato l'appuntamento con questa rubrica a oggi per pubblicare i post riguardanti il Blogger Love Project. Ho ancora tante cose da pubblicare, ma vi chiedo di avere pazienza, farò del mio meglio!
Ora però godiamoci il secondo appuntamento con la rubrica!

Vi è mai capitato di dover leggere un libro gigante, con infinite pagine, che avete comprato o che vi è stato imposto? Non sapete da dove iniziare, vi manca la voglia e magari avete una data di scadenza da rispettare...
Odio tremendamente queste situazioni, perché non mi sento libera di godermi la lettura come vorrei e sono condizionata da che metodo più efficace usare in modo che risulti efficace.
Questi piccoli consigli che sto per proporvi li ho utilizzati e spero siano utili anche a voi.

Metodo "L'introduzione è un optional"
Non che io mi comporti diversamente con libri di dimensioni maggiori, ma a maggior ragione in queste situazioni salto completamente le introduzioni, fatta eccezione per i casi in cui sono materia di studio. Quando capita è sempre meglio darci una letta, anche veloce.

Metodo "Matematico"
Lo uso soprattutto quando ho una scadenza da rispettare e poca voglia di leggere.
Semplicemente calcolo i giorni entro cui devo finire il libro, conto le pagine totali da leggere e divido il libro in tot pagine da leggere ogni giorno.
Piccolo esempio: se ho 100 pagine da leggere e 10 giorni a disposizione, leggerò 10 pagine al giorno.
In questo modo riuscirò a terminare la lettura entro il tempo prestabilito non stressandomi troppo.

Metodo "Leggiamo insieme"
A volte un confronto di idee con qualcuno che sta leggendo o ha già letto il nostro stesso libro può aiutarci a trovare la voglia di continuarlo, specialmente se non è di nostro gradimento.
Potete quindi trovarvi in biblioteca, al parco o ovunque voi vogliate con un amico che sta leggendo quel libro e leggerlo insieme. Oppure parlargliene, leggendolo contemporaneamente e individualmente e dopo ogni capitolo scambiarsi le idee a proposito.

Metodo "Parere altrui"
Come spesso accade, magari a metà libro la lettura si fa pesante e priva di colpi di scena. Questo mi fa desiderare di aver già finito il libro per togliermelo di torno, ma a volte mi fa proprio passare la voglia di leggere. Come fare? 
Leggere le recensioni nei blog letterari o su Good Reads può essere un modo per stimolare la lettura, perché magari non si è ancora scoperta una parte avvincente o si vede la storia nel modo sbagliato. 
A me leggere altri punti di vista aiuta molto, un po' mi rende curiosa di farmi un'idea mia del libro completo e anche di vedere che punto di vista hanno gli altri lettori.


L'ultimissimo consiglio, forse il più importante di tutti, è di non scoraggiarvi davanti ad una lettura lunghissima e (forse) noiosa. Pensate positivo, potrebbe sempre rivelarsi un buon libro e cambiare la vostra opinione al riguardo e, perché no, insegnarvi qualcosa.

Con questo ho detto tutto e spero di esservi stata d'aiuto in qualche modo.
Il prossimo appuntamento vi aspetta il 14 novembre, stay tuned!


6 commenti:

  1. Sacrosante parole..io guardavo la caduta dei giganti di ken follet e mi scoraggiavo perché ha circa 1000 pagine..ma quando l ho letto mi e piaciuto tanto e il fatto che abbia avuto tante pagine è stato ancora meglio;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande libro può scoraggiarci, ma rivelarsi stupendo ^^

      Elimina
  2. Uhm.. Penso che il mio metodo sia "leggiamo insieme". Spesso mi avventuro per pagine che hanno giá colpito o che stanno catturando amici e parenti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace confrontarmi con amici e parenti e magari seguire qualche loro consiglio libresco :)

      Elimina
  3. Wow, questo è un post veramente utile. :)
    Il metodo matematico credo sia il più diffuso, lo usavo sempre a scuola ed effettivamente aiuta molto a rispettare le scadenze. Per quanto riguarda il metodo "parere altrui", hai dato un ottimo consiglio: senza rendermene conto è ciò che faccio quando sono alla ricerca di un libro da leggere, ma effettivamente può rivelarsi straordinariamente utile anche nei casi di un letture costrette.
    Grazie per questi ottimi consigli :)
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, il metodo matematico lo uso spesso quando mi assegnano dei libri a scuola, per il resto leggo tante recensioni dei libri che attirano la mia curiosità! :)

      Elimina