venerdì 24 aprile 2015

Recensione film: Una spia al liceo

Buon pomeriggio, miei carissimi lettori!
Oggi, oltre a proporvi la recensione di un film, vi annuncio che creerò una nuova rubrica riguardante i TAG!
Ne sto vedendo tantissimi in giro e non posso più trattenermi.
Vi dico anche che la prossima settimana sarò assente perché andrò a Vienna per quattro giorni e al ritorno dovrò recuperare lo studio arretrato, quindi perdonatemi.
Dopo avervi informato di ogni cosa, iniziamo con la recensione!

Titolo originale: So Undercover
Regia: Tom Vaughan
Cast: Miley Cyrus, Jeremy Piven, Mike O'Malley e molti altri...
Genere: Commedia
Durata: 94 minuti
Anno: 2012


Trama: Molly è un'investigatrice privata che ha scelto di lasciare la scuola per lavorare con suo padre, un ex agente di polizia. I loro giorni insieme sono ricchi di consorti che tradiscono e piccoli ladruncoli colti in flagrante. Tuttavia, la sua vita cambia improvvisamente quando un agente dell'FBI la incoraggia ad andare sotto copertura in un campus universitario.
Qui Molly cambia, si trasforma dalla dura investigatrice di strada ad una ricca ragazza della confraternita Brooke Stonebridge. Deve imparare a "fare la passeggiata" e a "parlare" per mantenere la copertura durante la sua missione: proteggere la vita della sorella della confraternita Alex Patrone, il cui padre ha intenzione di testimoniare contro alcune persone molto pericolose. La sorveglianza risulta quasi impossibile per l'outsider Molly, che lotta per adattarsi alla cultura universitaria, ai suoi nuovi amici e il suo nuovo incarico.

RECENSIONE


Facciamo un tuffo nel passato, quando Miley Cyrus era ancora la protagonista della serie TV Hannah Montana e meno scandalosa di oggi.
Il film in questione è una commedia adatta per passare una tranquilla serata sul divano.
La storia è carina, niente di troppo eccezionale però. Tutto gira intorno alla falsità, a ciò che le persone celano dietro la propria identità e sta proprio a Molly scoprire chi mente e chi no, ma soprattutto di chi fidarsi.
Non c'è alcuna scena mozzafiato, ma del resto non è un film che sarei corsa al cinema a vedere.
E' un film assolutamente adatto per ragazzini, ma se non altro, visto il linguaggio facile, mi divertirei a guardarlo di nuovo in lingua originale.


Voto
★★✰✰✰

2 commenti:

  1. Anch'io l'ho visto poco fa e l'ho trovato carino :3 non capisco perchè l'hanno tradotto però in "una spia al liceo" quando la protagonista si ritrova al college >.< Comunque carino per passare una serata in spensieratezza!

    RispondiElimina
  2. Sì, è piacevole per passare una tranquilla serata. Per la traduzione dei titoli non mi meraviglio più, sono tradotti spesso male o proprio cambiati totalmente! A volte mi chiedo se usino Google traduttore...

    RispondiElimina