mercoledì 7 gennaio 2015

Un giorno a Venezia!

Buona sera a tutti!
Ieri era "l'Epifania che tutte le feste si porta via", questo lo sappiamo, ma io ho passato una bellissima giornata a Venezia! E' stata la prima volta per me in questa città e devo ammettere che me la immaginavo diversa.

Meno ponti e meno vicoli o stradine. Il mio senso di orientamento si è totalmente perso, non sarei riuscita a tornare al punto di partenza da sola e qualche volta i vicoli ciechi li trovavo!
Almeno non ero l'unica, questa è una consolazione.

Dopo ben due viaggi in treno andati bene, sono giunta a Venezia alle 11 del mattino.
Dopo tante scale, tanti ponti e tanta strada percorsa, finalmente si arriva a piazza S. Marco e lì sono rimasta totalmente incantata! Quanta bellezza!


Vista da Ponte di Rialto
Oltre agli edifici storici, anche Caffè Florian non scherza mica! Assolutamente da favola (ma non ci sono entrata). Per non parlare della torre/orologio con le statuette che escono!

Nel pomeriggio ho fatto visita alla chiesa di San Maurizio, in cui c'era l'esposizione di antichi strumenti musicali (Museo della musica).
Ho visto anche un piccolo mercatino di Natale (o così pareva), ma devo dire che i Brezel a Venezia non ci stanno granché!

Dopo tante ricerche, seguendo le indicazioni, sono giunta al Ponte di Rialto, un ponte molto bello e maestoso. C'era un sacco di gente e anche "all'interno", nella parte centrale dove ci sono tutti i negozi, c'era una folla pazzesca!
Sono anche andata sul Ponte di Calatrava, un ponte in vetro vicino alla stazione. Vista molto piacevole e bella, ma le opere di Calatrava non mi sono mai piaciute.

Come non adorare le gondole e le maschere veneziane?
Ne ho comprate addirittura tre, una grande a dimensione "faccia umana" e due più piccoline.
Davanti a tutti quei negozi di noleggio costumi in cui ci sono tutte le maschere possibili, io rimango incantata!
Venezia ha un'incredibile storia di tradizioni che tutt'ora continuano a mantenersi vive, ma è un peccato vedere tante case o edifici vecchi cadere un po' a pezzi. Occorrerebbe più restauro, questo devo dirlo.

Il rientro è stato un po' più stancante, specialmente per i ritardi dei treni!
Ma ho passato una bella giornata in una città molto bella e la parte dei treni si potrà dimenticare.



Nessun commento:

Posta un commento